ricetta: il salame fritto

Chi di noi almeno una volta nella vita, non ha pensato di mangiarsi una fetta di salame fritto?

Come? Lo avete già provato? Beh, come biasimarvi… il salame fritto è uno dei piatti più facili da preparare, dal sapore forte e deciso: vediamo come!

Per cominciare, procuratevi un salame di suino fresco (al massimo di 7/8 gg, quindi non stagionato) e procedete come segue.

A seconda del numero delle persone, calcolate le fette da friggere (attenzione, si tratta di un piatto sostanzioso, potrebbero bastare anche due fette a persona):

– salame fresco q.b.

– farina tipo 00 q.b. (per infarinare le fette di salame)

– acqua naturale q.b.

– vino bianco secco

– una noce di burro

Procedimento:

Tagliate il salame fresco a fette alte un dito e infarinatele.

In una padella versate un pò di acqua e quando bolle, aggiungete le fette di salame affinchè si sgrassino per bene.

Verso metà cottura, unite la noce di burro e il vino, far evaporare e servire ben caldo.

Potete accompagnare il salame fritto,  con un buon bicchiere di vino rosso come ad esempio il lambrusco.

Buon appetito!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *